Seleziona una pagina

SEO: Search Engine Optimization

1. L’IMPORTANZA DI FARSI TROVARE FACILMENTE SUL WEB.

Con l’acronimo inglese SEO (Search Engine Optimization) si indicano e definiscono tutte le attività di ottimizzazione di un sito web che hanno lo scopo di migliorarne il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca – la cosiddetta SERP – come Google e Bing.

L’ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization) è quindi quell’insieme di attività volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca.

La prima regola del Web è FARSI TROVARE FACILMENTE dai navigatori o dai potenziali clienti nel mare sempre più immenso e caotico della rete.

Oggi chiunque può creare un sito, avere una propria vetrina in rete, essere presente sul Web.

La grande difficoltà è quella di raggiungere una buona posizione nella classifica dei risultati dei motori di ricerca ed in particolare in quella di Google. La SEO serve proprio a questo scopo, farci scalare questa classifica per essere presenti nelle prime posizioni ed aver maggior possibilità che il nostro sito venga esplorato.

Se sei capitato su questa pagina e non su altre cercando questo argomento, allora vuol dire che ho fatto un buon lavoro per quanto riguarda la SEO!

SEO: come migliorare il posizionamento del tuo sito in Google

2. SEO: INDICIZZAZIONE O POSIZIONAMENTO NEI MOTORI DI RICERCA?

Qual’è la differenza tra indicizzazione e posizionamento? Spesso questi termini vengono erroneamente usati come sinonimi. Cerchiamo di fare chiarezza.

INDICIZZAZIONE:

Indicizzare un sito è il modo in cui il sito viene acquisito e interpretato dai motori di ricerca e quindi compare nelle loro pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti web. Queste interrogazioni avvengono quasi sempre attraverso la ricerca di parole chiave.

L’indicizzazione di un sito web è quindi quella fase in cui un nuovo sito rilevato da Google viene inserito all’interno del database del motore di ricerca.

Indicizzare un sito non costa niente. Non siamo noi ad indicizzare i siti, bensì i motori di ricerca (Google, Yahoo, Bing, ecc..), e lo fanno gratuitamente.

Esistono alcune tecniche per velocizzare il processo, ma comunque i motori di ricerca aggiungeranno le pagine del tuo sito web ai propri indici non appena verrano analizzate dai propri sistemi.

 

Ecco come indicizzare un sito in Google in pochi passaggi:

 

Trascorsi alcuni giorni o massimo qualche settimana il vostro sito sarà inserito nell’indice di Google. Per verificare basta digitare site:nomedelsito nella casella di ricerca di Google.

Detto questo effettivamente il vostro sito ora è  INDICIZZATO, ma quasi sicuramente non si troverà nei primi risultati di Google, potrebbe anche essere molto indietro nella classifica del motore di ricerca, la famigerata SERP (Search Engine Result Page).

Per farvi un’idea della mole del numero di pagine che Google restituisce come risultato ad ogni ricerca effettuata, provate a leggere il numero che viene indicato sotto la casella di ricerca, quello scritto in grigio che indica appunto numero di risultati trovati per una determinata ricerca e tempo impiegato:

Circa 606.000 risultati (0,95 secondi)

Una volta (sembra passata un’eternità), si utilizzava direttamente la stringa dedicata all’inserimento dell’url del sito che si voleva visitare (http://www.ilsitochestocercando.com-it-net…) e questo tipo di problema non esisteva.

ottimizzazione e posizionamento – SEO:

Oggi ci si affida quasi esclusivamente ai MOTORI DI RICERCA, dotati di proprie regole, propri algoritmi, software e database, che ci restituiscono risultati cercando di interpretare il meglio possibile le nostre ricerche.

La collocazione che abbiamo raggiunto all’interno delle pagine dei risultati dei motori di ricerca – la cosiddetta SERP (Search Engine Result Page) – in base alla ricerca di determinate PAROLE CHIAVE, farà in modo che il nostro sito venga visto o meno.

Sfortunatamente se non ci siamo fatto ancora un nome, non abbiamo un brand forte o uno slogan che continua a risuonare a intervalli regolari nella testa delle persone da quando fanno colazione fino a quando non vanno a letto, dobbiamo lavorare sul POSIZIONAMENTO all’interno dei motori di ricerca, in relazione appunto a determinate PAROLE CHIAVE che rispecchiano il servizio, l’attività o il prodotto che offriamo.

Grazie al lavoro dedicato al Posizionamento SEO possiamo aiutare il nostro sito a migliorare e mantenere la VISIBILITÀ NELLE RICERCHE WEB per le PAROLE CHIAVE PIÙ PERTINENTI e ad essere quindi trovati più facilmente da chi vi sta cercando.

Per concludere fare SEO significa posizionare un sito web il più in alto possibile nella Serp dei motori di ricerca migliorandone la visibilità.

Indicizzare un sito invece significa permettere ai motori di ricerca di fare il proprio lavoro, inserire le pagine del nostro sito web nel suo indice/database.

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA SEO

6 + 8 =

ALCUNI LAVORI SEO ESEGUITI:

SITO E SEO

Dr. Luca Busanelli – CHIRURGIA MINI-INVASIVA DELLA PROTESI DI ANCA.
https://lucabusanelli.it

SITO E SEO

Studio Legale Anselmo, Gavioli, Gaiani – STUDIO LEGALE ASSOCIATO.
https://studiolegaleanselmo.com

SEO

Cinius Arredamento – ARREDAMENTO ECOLOGICO, SALVASPAZIO, IN LEGNO MASSELLO.
https://www.cinius.com